Facebook   Twitter   Youtube   Feed RSS
 
 
EVENTI: Concerto per la... > Concerto per la Terra 2015

Concerto per la Terra 2015

Concerto per la Terra 2015

A quattro anni di distanza dall’edizione 2011, è stata la splendida location di Villa Borghese che ha ospitato il concerto Earth Day Italia 2015. Musica e arte anche quest’anno sono stati gli strumenti per accendere i riflettori sulle grandi questioni ambientali coniugando momenti di riflessione con l’intrattenimento.

All’interno del Villaggio per la Terra che è stato allestito sabato 18 e domenica 19 aprile al Galoppatoio di Villa Borghese, si è festeggiata la 45° edizione della Giornata della Terra. Sul palco Earth Day Italia 2015, sono stati presenti artisti provenienti dalle più diverse culture musicali proprio per testimoniare come l’impegno per la terra deve essere un impegno di tutti.

Testimonial dell’edizione è stata Dolcenera, che si è esibita in concerto sabato 18 alle ore 21,30, mentre domenica 19, alle ore 20, come ambasciatrice di buona volontà della Fao è salita sul palco Dee Dee Bridgewater.

Procedendo con ordine il sabato 18 il concerto ha preso il via alle 18:30 con una kermesse di artisti emergenti di grande talento e impegno sociale: per cominciare i ragazzi provenienti dal concorso canoro di Castrocaro, quindi i Fuoricontrollo, giovani emergenti della scena musicale, il cantautore Valerio Piccolo, l'attore Massimo Wertmuller noto per la sua sensibilità alle tematiche ambientali, poi, ancora, Scuderie MArte Live, festival multidisciplinare che per l'occasione presenterà Gianluca Secco e Leo Folgori. Protagonista della serata è stata anche la cantautrice Mariella Nava, da sempre molto impegnata nel sociale e che ultimamente si sta dedicando a scoprire e promuovere nuovi talenti italiani insieme a grandissimi produttori come Antonio Coggio, attraverso la sua etichetta discografica indipendente 'Suoni dall'Italia', di cui fa parte anche il conduttore Marco Martinelli. Durante il suo spazio si è esibito uno degli artisti di cui la stessa etichetta pubblicherà il nuovo album in uscita, il grandissimo chitarrista degli Avion Travel, Fausto Mesolella.

Anche la domenica la musica è iniziata alle 18,30 con i Bamboo, band divenuta famosa per la straordinaria capacità di suonare con tutti strumenti costruiti con materiali da riciclo. Le esibizioni sono proseguite poi con Adriano Bono & The Reggae Circus, già sul palco di Earth Day Italia nel 2011 assieme a Patty Smith e Carmen Consoli proprio a Villa Borghese. Convintamente fruttariano e maniaco della bicicletta Bono ha fatto dell’impegno civile la sua missione. A seguire, un intervento del Festival Tulipani di Seta Nera, festival internazionale di cortometraggi a tema sociale che dal prossimo anno aprirà una sezione dedicata al tema ambientale. Poi è stata la volta dell'attesissima esibizione dell'ambasciatrice di buona volontà della Fao, la cantante americana Dee Dee Bridgewater.

A seguire, è arrivato sul palco Niccolò Agliardi, cantautore e compositore della colonna sonora della serie tv "Braccialetti rossi", invitato nel 2014 a esibirsi davanti a Papa Francesco e all'allora presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Piotta è stato il protagonista della seconda parte della serata. Il cantautore romano ha presentato al pubblico una nuova canzone scritta proprio sul tema dell'ambiente.

Ha concluso la serata e la due giorni di concerti per la terra il Dj set di Frankie hi-nrg mc che ha scatenato tutto il pubblico presente in una grande danza per la Terra. Il modo giusto per concludere un momento di festa la cui energia ha attraversato l'intero Pianeta con eventi che raggiungono nel mondo oltre un miliardo di persone.